Vite al limite, la morte di Gina a soli 30 anni: cosa le è successo davvero durante il programma

Krasley aveva preso parte all’ottava edizione del programma, su Real Time, tre anni fa (2020). Aveva un sogno che purtroppo si è infranto nel peggiore dei modi

Non tutte le storie di Vite al limite hanno il cosiddetto lieto fine. Purtroppo, ci sono casi in cui la persona, dopo il programma, oppure anche durante, per altre cause, perde la vita. Finora sono otto i casi di morte che si sono verificati tra persone che avevano preso parte alla trasmissione di TLC.

Vite al limite, Gina muore a soli 30 anni
Dottor Now-arlex.it (Fonte Youtube)

Uno dei casi, l’ottavo per l’esattezza, è quello di una ragazza di nome Gina Marie Krasley. La ragazza aveva 30 anni, e quando è arrivata a Houston, in Texas, nella clinica diretta dal dott. Nowzaradan, pesava 270 kg. Durante l’episodio a lei dedicato, aveva raccontato i motivi per cui era arrivata a prendere peso in modo così esponenziale.

Come era accaduto per altri pazienti che sono passati per il famoso show di TLC, anche Gina aveva una vita molto dura alle spalle e traumi molto gravi. Nel dettaglio, Gina aveva subìto degli abusi e dei maltrattamenti da bambina.

A commettere abusi fisici e verbali nei suoi confronti sarebbe stato il padre. A quel punto, Gina avrebbe cercato una sorta di consolazione nel cibo.

Vite al limite: la tragica storia di Gina

Gina aveva anche raccontato del suo rapporto con Beth, sua moglie, e il fatto che le sue condizioni di salute avessero influenzato la loro vita di tutti i giorni.

Vite al limite, la tragica storia di Gina Krasley
Gina Krasley-arlex.it (fonte youtube)

Dopo il programma, Gina era diventata molto attiva online, postando diversi filmati tramite TikTok in cui mostrava coreografie di ballo. Il messaggio che voleva mandare attraverso i video era proprio il fatto che non esistono “taglie” per ballare. Tra i suoi più grandi desideri c’era infatti quello di aprire una scuola di ballo, per persone che avevano una serie di esigenze particolari.

Non si sa come mai Gina sia morta, non sono state rese pubbliche le circostanze del suo decesso, ma i familiari avevano chiesto a chi si sarebbe recato ai funerali di vestirsi di rosa e viola, che erano i colori che la ragazza, 30enne, adorava. Alcuni media parlano di cellulite infettive, ma non vi sono conferme in merito.

Gina è l’ottava protagonista di Vite al limite a perdere la vita. Prima di Krasley, morirono altri ex pazienti del dott. Now, tra cui Henry Foots, deceduto nel 2013 a 54 anni, Robert Buchel, che morì nel 2017 a 41 anni. E ancora, morirono anche James L.B. Bonner, che si suicidò nel 2018, a soli 30 anni, Lisa Flenming, che spirò sempre nel 2018 a 50 anni, Sean Milliken, che nel 2019 aveva solo 29 anni. E infine, Kelly Mason, 42 anni, morta nel 2019 e Coliesa McMillian, morta nel 2020 all’età di 41 anni.

Impostazioni privacy