Ho scoperto questo metodo per pulire i piumini e non lo abbandono più: risparmio milioni con la lavanderia

Con questo metodo semplicissimo potete pulire i piumini comodamente in casa: non dovrete più portarli in lavanderia, vedrete che risparmio!

La stagione invernale volge ormai al termine; anche se Marzo è il mese ‘pazzo’ per eccellenza, famoso per gli sbalzi di temperatura e gli acquazzoni improvvisi, le temperature cominciano a salire ed i raggi del sole splendono sempre più luminosi e forti. Tra qualche settimana sarà ora di salutare il nostro vestiario invernale e riporlo nell’armadio fino al prossimo autunno.

Come pulire i capispalla in casa con un metodo semplice
Pulire i capispalla in casa non sarà più un problema – Arlex

Per questo è sempre bene dare una rinfrescata ai capi che abbiamo indossato negli ultimi mesi, in particolare cappotti e giacconi. Se solitamente li portate in lavanderia perché non sapete come lavarli in casa o avete paura di rovinarli, siete nel posto giusto! In questo articolo andiamo a scoprire un metodo facile e veloce per pulire giubbotti di tutti i tessuti comodamente a casa.

Nella maggior parte dei casi, trattandosi di capi particolarmente delicati, dovrete effettuare il lavaggio a mano; ad ogni modo è sempre bene controllare le indicazioni di lavaggio dell’etichetta interna: se è necessario un lavaggio a secco non avete altre alternative che portare il capo in lavanderia, altrimenti è possibile lavarli in casa, in alcuni casi anche in lavatrice.

Pulire i capispalla senza portarli in lavanderia: il metodo facile per farlo a casa

Il primo passaggio è sicuramente quello di spazzolare il vostro cappotto, dopodiché svuotate sempre le tasche e rivoltatelo; aprite anche tutte le cerniere e i bottoni. Immergete il giaccone in una bacinella d’acqua tiepida e detersivo per capi delicati, lasciando in ammollo per almeno 15 minuti. Dopodiché sciacquate con acqua corrente per eliminare tutti i residui di detersivo. Se il capo è abbastanza resistente, potete eliminare l’acqua in eccesso con una veloce centrifuga in lavatrice, poi appendetelo nella sua gruccia e lasciato asciugare all’aria aperta.

Come pulire i capispalla in casa con un metodo semplice
I consigli facili per pulire i cappotti in casa – Arlex

I cappotti in lana richiedono una manutenzione diversa: intanto è bene spazzolarli regolarmente, eliminando i pelucchi in eccesso. Per rinfrescarli basta spruzzare sul tessuto una soluzione di acqua e aceto bianco, da lasciare asciugare sempre all’aria aperta. Per un lavaggio completo, il consiglio è di procedere come sopra, con un lavaggio a mano delicato, ma non strizzate il cappotto: lasciatelo sgocciolare già appeso alla sua gruccia fino  a completa asciugatura.

I piumini e le giacche in tessuto tecnico possono essere lavati in lavatrice, singolarmente, con un lavaggio delicato e una temperatura massima di 30°. Meglio utilizzare un detersivo in polvere, evitando candeggina e ammorbidenti, effettuando un doppio risciacquo per eliminare i residui di detersivo. I piumini, una volta tirati fuori, devono essere appesi alla gruccia: chiudete la cerniera frontale e gli eventuali bottoni e lasciate asciugare all’aperto, possibilmente in una zona ombrata.

Il più delicato è sicuramente il giubbotto in camoscio, che fa spazzolato con una spazzola apposita o con uno spazzolino da denti a setole morbide. Le macchie vanno rimosse con delicatezza: le macchie di fango vanno lasciate asciugare e poi rimosse con la spazzola, quelle di grassi e olii devono essere assorbite con del borotalco o lievito in polvere. Poi si può procedere ad un ulteriore lavaggio con una pezza imbevuta di acqua e shampoo sulle zone interessate.

Impostazioni privacy