Gianni Morandi non si ferma mai e prepara così il suo Sanremo…

Gianni Morandi non si ferma mai. Riusciamo a vederlo lì dove non ti aspetti di trovarlo e questo è il suo segreto. Riuscire sempre a stupire. E lo fa da sessant’anni ed in attesa di Sanremo, lui è impegnato a…

Raccontare la sua vita è come leggere una favola. Un bambino nato in un piccolo paese dell’Appennino tosco – emiliano, con un papà che amava ascoltare e cantare le canzoni di Claudio Villa e non soltanto. A Monghidoro, questo il nome del suo paese natio, la musica è ovunque, dal barbiere come nella sezione del partito comunista. Ed è un po’ ovunque che il giovanissimo Gianni inizia a cantare e a farsi conoscere.

Gianni-Morandi-uva-Arlex.it (1)
Gianni-Morandi-Arlex.it -(Fonte: Google))

Da sessant’anni è un monumento della nostra canzone ma è, soprattutto, un ‘artista amato come pochi per la sua simpatia, naturalezza ed umanità. Il suo spirito è quello che colpisce di più di lui. Non si ferma mai. Proprio mai. Come in questi giorni, dove seppur non impegnato con il suo lavoro, non si trova nella sua casa a ripararsi dalla calura, ma lo troviamo invece altrove. Dove?

Gianni Morandi e Jovanotti

In questo momento la sua carriera è legata a doppio filo alla figura di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Il suo ritorno al Festival di Sanremo è stato segnato dall’interpretazione di una canzone scritta dal cantautore romano intitolata Apri tutte le porte. Inutile dire che l’interpretazione del brano sul palco del Teatro Ariston ha fatto sì che diventasse, da subito, una hit.

Dato che il suo motto sembra essere “Chi si ferma è perduto“, ecco che l’estate dell’artista di Monghidoro si arricchisce di un’altra perla canora, scritta ancora una volta da Jovanotti. Il titolo del brano è La Ola. E tra un’ospitata e l’altra al Jova Beach Party, ecco che ritroviamo Gianni Morandi lì dove non ti aspetti. Soprattutto tra la fine di luglio e l’ inizio di agosto. Dove?

In attesa di Sanremo, ecco l’altra sua grande passione

Nell’estate più calda, ed arida, tutto sembra stravolgersi. Il grande cambiamento causato dalle alte temperature ha i suoi primi effetti. Tra i primi a beneficiarne sicuramente la vendemmia che non dovrà attendere il canonico mese di settembre, ma che già dalla fine di luglio ha iniziato la raccolta di splendidi grappoli di uva dolcissima che, dal Piemonte alla Sardegna, promettono un vino di ottima qualità.

gianni-morandi-vendemmia-Arlex.it
(Fonte: Instagram morandi_official)

Ed il nostro mitico Gianni Morandi si è trasferito nella sua splendida tenuta di Montegiorgio, in provincia di Fermo, nelle Marche. E’ lì, infatti, che il grande artista può visitare i suoi vitigni ed è lì che ha iniziato, in largo anticipo rispetto al passato, la raccolta della sua uva. Anche quest’anno il suo vino promette meraviglie e qualche bottiglia Gianni Morandi la riserverà sicuramente per brindare, insieme ad Amadeus, alla sua co – conduzione del prossimo Festival di Sanremo.