Regina Elisabetta ed il suo ultimo viaggio, così come lo ha descritto lei

La Regina Elisabetta ed il suo ultimo viaggio. Londra si prepara a salutare la compagna di viaggio che per oltre 70 anni è stata al fianco di un intero popolo. Un ultimo viaggio che lei già conosce.

Londra è pronta a dare il più maestoso estremo saluto che la nostra memoria ricordi. Anche perché quando ricapiterà ai contemporanei di omaggiare una sovrana che ha regnato per oltre 70 anni, abbracciando due secoli in cui il mondo ha visto, e a volte subito, le più inimmaginabili trasformazioni?

Regina-Elisabetta-II-morte-Arlex.it
Regina-Elisabetta-II- Arlex.it-(Fonte: Google)

Londra, il Regno Unito ed il mondo sono pronti a salutare la regina Elisabetta II. Arriveranno le personalità più importanti del mondo da ogni angolo del pianeta e nel frattempo centinaia di migliaia di persone sono ordinatamente in fila, circondate da un ossequioso silenzio, per renderle l’estremo saluto.

Regina Elisabetta ed il suo ultimo viaggio

Elisabetta II, lunedì 19 settembre intraprenderà il suo ultimo viaggio. Chissà quante volte lo avrà immaginato. Poi, con carta e penna, lo ha descritto. Passo dopo passo, metro dopo metro, le sue volontà le vedremo realizzate a partire dalle ore 11, orario britannico, le ore 12 per l’Italia. Sarà come un vestito su misura, accompagnato dall’immancabile cappellino coordinato, che Elisabetta II si è voluta cucire addosso. La solenne celebrazione di lunedì prossimo non sarà soltanto l’addio della sua famiglia, dei suoi sudditi e del mondo intero ad una sovrana che è già sui libri di storia, ma sarà il congedo ufficiale della sovrana stessa da quel mondo che l’ha vista protagonista assoluta. Un congedo preparato da tempo. Da lei stessa.

Come ci informa oggi.it, il cerimoniale sarà imponente. Forza armate, bande militari e quelle cornamuse tanto amate da Elisabetta II, sfileranno attorno ad oltre 2000 invitati vip che giungeranno a Londra da tutti i continenti per il dovuto omaggio alla sovrana britannica. Saranno a Londra inoltre i rappresentanti delle più importanti monarchie del mondo, oltre a capi di stato e di governo, non meno di 500 in tutto. In rappresentanza dell’Italia ci sarà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Si partirà alle ore 7.30 di lunedì 19 settembre, con la chiusura delle porte della camera ardente. Esattamente alle ore 11.35 la bara della sovrana sarà caricata dalla Royal Navy sul carro da cannone utilizzato anche per i funerali della regina Vittoria e di Winston Churchill.

La processione dietro la regina Elisabetta II

Il feretro della sovrana sarà seguito dal re Carlo III e dai suoi fratelli, Anna, Andrea ed Edoardo. Wiliam ed Harry sfileranno fianco a fianco. Seguiranno gli operatori sanitari del Servizio Sanitario Nazionale, un concreto ringraziamento della sovrana per il grande lavoro svolto durante la pandemia. All’arrivo all’abbazia di Westminster la bara di Elisabetta II, sarà posizionata su un catafalco e trasportata all’interno, per dare inizio ai funerali di Stato. Alle 12 in punto inizierà la funzione. Alle 12.55 saranno osservati in tutto il Regno Unito e nel Commonwealth, 2 minuti di silenzio ed alle 13.00 la bara della sovrana sarà nuovamente posta sul carro ed inizierà la processione.

Colpi di cannone e rintocchi del Big Ben faranno da sfondo sonoro al passaggio della bara che potrà essere salutata dall’immensa folla lungo le strade. Una parata divisa in 7 sezioni, ognuna delle quali vedrà protagonista una banda militare diversa. Il corteo arriverà a Buckingham Palace e sarà il momento probabilmente più emozionante, quello del definitivo addio. Poi il viaggio verso Windsor, dove un’altra cerimonia precederà la sepoltura di Elisabetta II, che avverrà intorno alle ore 20.30. La regina riposerà accanto ai suoi familiari, nonché a Filippo di Edimburgo, per quasi 75 anni suo sposo.

funerale-regina-elisabetta-lutto-Arlex.it
(Fonte: Google)

Una cerimonia lunghissima e straordinaria, per omaggiare un regno lunghissimo ed una donna-regina straordinaria, Elisabetta II d’Inghilterra.