Furti durante le vacanze: evitate di fare questi errori per non farvi svaligiare la casa

Con le vacanze le abitazioni rimangono vuote, ecco alcuni consigli della polizia su come evitare i furti.

In tanti si stanno accingendo a lasciare le proprie case per lunghi periodi, al fine di non trovare brutte sorprese la polizia ha deciso di condividere dei suggerimenti per evitare i furti. Le case infatti sono il bersaglio preferito perché persino per ladri poco esperti non è così difficile penetrare in un’abitazione.

consigli polizia-arlex.it
Evitare i furti- Arlex.it (Fonte: Google)

Ecco di che cosa si tratta.

Evitare i furti nella propria abitazione, ecco come fare

Stando ai dati Istat del 2017 i furti in casa sono 520 al giorno, uno ogni tre minuti, una statistica che purtroppo è applicabile a tutto il Paese. Purtroppo oltre il 97% dei crimini di questo tipo resta impunito. Prima di entrare i malviventi hanno già tenuto in considerazione tre cose: il benessere della vittima, gli spostamenti e le abitudini, tutti fattori molto importanti per realizzare un colpo senza avere alcun tipo di problema.

Ci sono però dei segnali che potrebbero mettere in allerta le future vittime, per esempio lampade esterne che all’improvviso funzionano male, questa potrebbe essere una strategia dei ladri per entrare indisturbati. Fate attenzione poi se vedere sul vostro cancello o sul citofono qualche segno strano.

Infine in caso di furto senza effrazione poi la compagnia non rimborsa.  Insomma tutto sembra giocare a sfavore della povera vittima che rischia di perdere i propri averi, preziosi ricordi, trovarsi la casa devastata e prendersi un bello spavento. Come fare allora per evitare questa situazione? Ecco i consigli dei professionisti.

Niente foto delle vacanze

Per evitare i furti la polizia della Questura di Modena, suggerisce innanzitutto di chiudere per bene gli infissi interni ed esterni. Poi di serrare a doppia mandata la porta di ingresso. Inoltre, un altro consiglio è quello di installare un antifurto che funga da dissuasore. Chi ne ha è bene che avvisi un vicino di ritirare la posta affinché l’assenza non venga notata con l’accumulo di lettere.

Chi ha account sui social non dovrebbe postare immagini dai luoghi di villeggiatura, perché i ladri controllano anche questi per sapere quali appartamenti sono vuoti. Infine, nel malaugurato caso in cui i malviventi fossero entrati e si trovasse la porta socchiusa o addirittura aperta allora non bisogna entrare perché i criminali potrebbero essere ancora all’interno.

ladri in casa suggerimenti-arlex.it
(Fonte: Google)

A quel punto l’unica opzione è chiamare le forze dell’ordine al 112, i cittadini prima di assentarsi dovrebbero scattare foto agli oggetti di valore, perché così potrebbe essere più facile recuperarli.